1... 2... 3... STELLAAAAAAA!!!

L'universo a portata di bambino

La fine della missione di Rosetta

Ciao Piccolo Terrestre!

Il 30 settembre 2016 sarà ricordata come una data importantissima nella storia dell'astronomia! Si  è infatti conclusa la missione di Rosetta.

L'orbiter che ha orbitatato intorno alla cometa 67P Churyumov-Gerasimenko negli ultimi due anni, nel primo pomeriggio di ieri è arrivato sulla superficie della cometa, inviando in tempo quasi reale le ultime immagini della cometa e gli ultimi pacchetti di dati.

Questa missione, davvero storica per l'ESA, ha avuto inizio 12 anni fa e si è conclusa con successo, anche se dire questo è davvero riduttivo! Tante sono state le tappe raggiunte e grandissima è la mole di dati e foto che Rosetta ha raccolto in questi anni. Insomma, nonostante la missione si sia conclusa, continueremo a sentir parlare a lungo dell'orbiter, che tra le tante cose, ha rilasciato, per la prima volta nella storia, un lander, Philae, che è riuscito a raggiungere la superficie dellla cometa.

Di Rosetta, di Philae e della cometa Chury-Gery avrei tanto da raccontarti e lo farò, ma per il momento ti lascio a questo video che raccoglie alcune delle immagini che ESA ha cominciato a diffondere da quando Rosetta è diventata una di famiglia per molti di voi terrestri e a queste due immagini che hanno un forte valore sia scientifico che emotivo.

La prima  riguarda l'ultimo pacchetto di dati che Rosetta ha rilasciato prima di spegnersi e la seconda è una immagine molto suggestiva: è una vista della superficie della cometa a soli 51 mt di distanza!

Questa missione ha significato davvero tanto per la scienza, in termini di informazioni raccolte riguardanti la storia del nostro Sistema Solare, ma per la prima volta si è avuta la possibilità di poter ammirare la bellezza di una cometa impegnata a scorrazzarre lassù tra pianeti e asteroidi.