1... 2... 3... STELLAAAAAAA!!!

L'universo a portata di bambino

Abitabilità di Proxima-b

Ciao, amico terrestre!
 
Conosci la stella più vicina al nostro Sistema Solare? Si chiama Proxima Centauri, proprio perchè proxima in latino significa "la più vicina" e si trova nella costellazione del Centauro, a 4,2 anni luce da noi. Si tratta di una nana rossa e un anno fa è stato scoperto un pianeta che le orbita intorno, chiamato Proxima b, candidato come l'esopianeta simile alla Terra più vicino di tutti. Il nostro primo viaggio interstellare potrebbe proprio essere diretto verso Proxima b, essendo il nostro vicino di casa, soprattutto perchè ora, dopo ulteriori studi, sembra proprio che sia dotato di un'atmosfera che consenta alla vita di svilupparsi!!
 
Rappresentazione artistica di Proxima-b. Credits: Laboratorio di abitabilità planetaria dell'università di  Porto Rico ad Arecibo
 
Gli astrofisici hanno usato delle simulazioni numeriche per cercare di realizzare un quadro della situazione utilizzando il Met Office Unified Model, le cui simulazioni atmosferiche hanno avuto un buon successo per la Terra. Si ipotizza che l'esopianeta sia "bloccato marealmente", ovvero mostra sempre lo stesso lato alla sua stella, così come fa la Luna con la Terra. Ma la sua atmosfera, in base ai risultati delle simulazioni, sembra potenzialmente abitabile ed il clima sembra piuttosto stabile, favorevole dunque allo sviluppo della vita, di qualunque tipo. In ogni caso prima di intraprendere un viaggio verso Proxima bisognerà approfondire gli studi, sarebbe sconfortante dopo un viaggio di 20 anni arrivare lì e trovare una landa desolata o un mondo invivibile! Eh si, 4 anni luce potranno sembrare pochi...per la luce! Ma per noi ci vuole molto di più per attraversare queste distanze. E ci riusciremmo in 20 anni circa solo grazie a motori atomici a ioni in grado di raggiungere il 30% della velocità della luce. Il problema è che le attuali tecnologie non ci permettono di raggiungere queste velocità e quindi se dovessimo partire oggi con i mezzi che abbiamo...ci metteremmo...110.000 anni!! Un po' troppi, io ho un impegno questa estate... sarà meglio aspettare di avere mezzi migliori!! Nel frattempo non ci resta che rivolgere i nostri occhi sognanti verso il cielo e perderci tra stelle e galassie, superando la velocità della luce con il mezzo più potente dell'universo: la fantasia! E allora, senza smettere mai di sognare...ci vediamo alla prossima scoperta!
 
 
A presto con Hop-News!