1... 2... 3... STELLAAAAAAA!!!

L'universo a portata di bambino

Il pianeta che vuole essere una stella

Ciao, amico terrestre!
 
Poco tempo fa abbiamo parlato di una stella che si è scoperto essere in realtà un pianeta (se hai perso la notizia clicca qui), oggi invece parliamo di un pianeta che sta nascendo proprio come fa una stella! Ma cos'è che distingue un pianeta da una stella? Partiamo dall'inizio: tutto ha origine da una nube di gas costituita da idrogeno che per la forza di gravità  inizia a compattarsi sempre di più, fino al punto in cui gli atomi di idrogeno si ritrovano tutti vicini e stretti e la temperatura diventa sempre più alta, innescando le reazioni dette "termonucleari" che danno vita alla stella, che produrrà energia dalla fusione di due atomi di idrogeno in uno di elio. Questo processo è guidato dalla forza di gravità, la stessa che ci fa cadere a terra quando andiamo in bicicletta o quando inciampiamo e che ci fa sbucciare le ginocchia. Ma dopotutto non possiamo prendercela con lei, è grazie a questa forza se esistono stelle e pianeti, e quindi anche noi! 

Il povero Willy il coyote conosce molto bene la forza di gravità!! (Chuck Jones, Warner Bros.)

 
La forza di gravità fa sì che durante la nascita di una stella si formi un disco di polveri che le ruota attorno, costituito dalle stesse particelle che formavano la nube da cui tutto ha avuto inizio. E da questo movimento delle polveri e dei gas hanno orgine i pianeti, che in base agli elementi presenti saranno rocciosi come la Terra o più leggeri e meno densi, come Saturno ed i pianeti più esterni del Sistema Solare. 
 
Ma se l'universo ci insegna qualcosa, è che tutto può sempre succedere! Le eccezioni alle regole sono la regola! E infatti è stato scoperto un pianeta solitario detto "isolato", cioè che vaga da solo nello spazio, dal nome OTS44, che ha un disco di formazione proprio come quello di una stella! Inoltre i dati indicano che da questo disco si sta formando un satellite! Tornando alla domanda iniziale, ciò che distingue un pianeta da una stella è principalmente la massa, che ad un certo punto porta alle condizioni per cui si hanno le reazioni termonucleari, senza le quali si ha solo un corpo che non produce energia: un pianeta. Le differenze si riducono a questa, dato che un pianeta è in grado di originarsi nello stesso modo in cui fa una stella, cosa che porta il confine tra i due oggetti ad essere molto sottile. Questa scoperta non è solo interessante da un punto di vista scientifico, ma in qualche modo ci ricorda che non importa se si nasce stella o pianeta, ciò che conta è cosa si vuole diventare. Non esistono limiti in natura, ma solo nella nostra mente, che cerca sempre di fissare dei confini per orientarsi nell'immensità dell'infinito. Molto spesso l'unico limite è l'immaginazione... la prossima grande scoperta  potrebbe essere ad un passo dall'impossibile! 
 
Fonte: AstronomiAmo
 
A presto con Hop-News!