1... 2... 3... STELLAAAAAAA!!!

L'universo a portata di bambino

Notizie da TRAPPIST-1

Ciao, amico terrestre!
 
Ricordi la recente scoperta dei pianeti nella fascia abitabile del sistema TRAPPIST-1? Ci sono novità, gli scenziati hanno scoperto qualcos'altro su questa stella e purtroppo non sono buone notizie per chi sogna di trovare un pianeta simile alla Terra! Infatti, com'è comune per questo tipo di stelle, la nana rossa produce intensi flare, ovvero aumenti improvvisi di luminosità che mettono a dura prova i pianeti che le orbitano intorno.

Il maggiore dei flare, misurati in un lasso di tempo di 80 giorni, è stato simile a quello che si verificò nel 1859, detto "Evento di Carrington", durante il quale ci furono delle aurore polari (comunemente generate dall'interazione tra le particelle cariche del vento solare ed il campo magnetico della Terra) talmente intense da essere avvistate persino ai tropici, le zone a nord e a sud dell'equatore terrestre! Questo evento mise addirittura fuori uso le linee telegrafiche! Quindi i sette pianeti che orbitano intorno a TRAPPIST-1 non se la passeranno molto bene! Anche perchè il campo magnetico che dovrebbe proteggerli, ovvero lo scudo invisibile che scherma la superficie di un pianeta dalle particelle cariche del vento solare, dovrebbe essere di almeno decine di centinaia di Gauss, ma sappiamo che nei pianeti della dimensione della Terra si aggira intorno a 0,5! Non solo, ma questi flare si ripetono frequentemente su TRAPPIST-1, quindi le speranze di mondi abitabili si riducono parecchio! Ma non bisogna certamente buttare la spugna: ogni nuova scoperta è un tassello in più nel quadro della comprensione del nostro universo! E allora alla prossima scoperta!


 
 
 
 
Figura: Immagine artistica del sistema di TRAPPIST-1. Credits: NASA/ JPL-Caltech
 
Fonte: AstronomiAmo
 
A presto con Hop-News!